Steroli vegetali e G3, la bibita vegana salutare

Addio colesterolo con gli steroli vegetali contenuti anche in Elisir G3, la bibita vegana salutare. I fitosteroli aiutano a combattere il colesterolo in eccesso e mantenere l’organismo in salute prevenendo patologie rischiose come ictus e infarti. Ma cosa sono gli steroli di origine vegetale e come mantengono la soglia di colesterolo bassa?

bibita vegana salutare

Cosa sono gli steroli vegetali

Gli steroli vegetali sono i grassi delle piante e sono presenti in numerosi alimenti, dalla frutta a guscio (noci, pistacchi, semi ecc.) a quella fresca. Assomigliano per composizione chimica agli steroli animali ma, a differenza di questi ultimi, devono essere introdotti nel nostro organismo tramite assunzione con una dieta sana e bilanciata. Il colesterolo è uno zoosterolo ed ha una funzione primaria nell’equilibrio biologico degli esseri umani. Lo produciamo noi (di solito 1-2 grammi al giorno per un soggetto adulto) mentre una minima parte (0,1 – 0,5 grammi) viene introdotta con l’alimentazione. Se ne assorbiamo di più, il nostro corpo potrebbe risentirne.

La funzione degli steroli vegetali

Perché gli steroli di origine vegetale sono così importanti? La loro azione nei confronti del colesterolo cattivo, le LDL ovvero lipoproteine a bassa densità, permette di assorbirne meno riducendo così la colesterolemia sanguigna, causa di molte malattie cardiovascolari. I fitosteroli non agiscono soltanto sugli zoosteroli assunti con l’alimentazione ma anche su quelli autoprodotti dall’organismo. Solo un lungo lavoro di ricerca ha portato la comunità scientifica, negli ultimi trent’anni, a sottolinearne gli effetti benefici.

Steroli e G3, la bibita vegana salutare

Di fitosteroli Elisir G3 ne è piena. La bibita vegana salutare è composta da ganoderma lucidum, guaranà e bacche di goji, tutti ingredienti di origine vegetale. Di fatto, tutti e tre contengono steroli vegetali. Per questo Elisir G3 è il drink indicato per affiancare una dieta salutare, contenere il colesterolo cattivo e prevenire patologie rischiose come infarti e ictus.